Benvenuto su Sindaco Caruso
Cerca


Moduli
· Home
· Archivio Articoli
· Cerca
· Conosci il Sindaco
· Sondaggi
· Top 10

Visitatori e utenti
In questo momento ci sono, 1 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Cerca nel sito



Articoli per argomenti
· Tutte le Categorie
· Ambiente&Territorio
· Attività produttive
· Attualità
· Comunicazioni
· Cultura
· Economia & lavoro
· Lavori pubblici
· Notizie
· Politica
· Politiche giovanili
· Pubblica istruzione
· Sant'Angelo
· Servizi
· Servizi manutentivi
· Sport
· Turismo & spettacoli

Conosci Sant'Angelo

Cenni storici

Il Museo di arte sacra

Mappa


Scegli la lingua


English Italian

Link Sant'Angelo

Il Comune

La Casa di riposo

La Folgore

Quìenel

La Chiesa di Santa Marta

Associazione Pietro Pintaudi


VIDEO

paopopoPo

La XIV Fiera del salame

Il ritrovamento del sepolcro

Gli auguri di fine anno del Sindaco

La nomina dell'Assessore Gaglio

Notizia apertura Centro accoglienza

Incontro pubblico Centro accoglienza

L'inaugurazione del Centro anziani

Inaugurazione Scuola media


Le relazioni del Sindaco

Giugno 2006/giugno 2007

Luglio 2007/giugno 2008


Rassegna stampa

2006

2007

2008

2009


 
colomba Attualità: Il Sindaco ha scritto al Prefetto.
Postato daredazione il
_CONTRIBUTEDBY redazione

E’ inaccettabile il comportamento tenuto da Poste italiane, che ci impedisce di iniziare i lavori di messa in sicurezza della scuola media. "Se sarò costretto disporrò lo sgombero con una ordinanza".

 

 

 



Il Comune deve iniziare i lavori per la ristrutturazione e messa in sicurezza dell’edificio della scuola media, all’interno del quale è allocato anche l’Ufficio postale, ma Poste italiane da oltre 4 mesi non libera l’edificio e non consente l’apertura del cantiere. Così, dopo numerose richieste avanzate dal Comune, il Sindaco ha scritto una lettera al Prefetto di Messina, con la quale ha chiesto l’intervento del rappresentante del Governo.  

Il primo cittadino si dice indignato per il comportamento tenuto dalla Società, che dal mese di novembre non ha dato alcun riscontro formale alle comunicazioni inoltrate dal Comune. “Vorrei evitare di emettere una ordinanza, ma se non si arriverà tempestivamente ad una soluzione – afferma il primo cittadino – non potrò fare altrimenti”.

Il  Comune di Sant’Angelo di Brolo, inserito nel 1° Programma stralcio, della Legge 289/2002, per la messa in sicurezza degli edifici scolastici che insistono sul territorio delle zone soggette a rischio sismico,  ha ottenuto un finanziamento parziale per la ristrutturazione del plesso di via Pozzo Danile, 217 mila euro a carico dello Stato, mentre per la restante parte, pari a 280 mila euro, ha acceso un mutuo. I lavori sono stati appaltati con pubblico incanto il 26 aprile dello scorso anno e il loro inizio era fissato per il 15 gennaio 2008.   "La sordità di Poste italiane – ha dichiarato il Sindaco – è inaccettabile, in particolare perché si tratta di un intervento strutturale di messa in sicurezza dell’edificio e quindi c'è di mezzo l’incolumità delle centinaia di persone che frequentano il luogo. Se persevereranno con questo atteggiamento – ha concluso il capo dell’Amministrazione - non escludo la risoluzione del contratto di locazione a suo tempo stipulato con la Società”.  

 



 
Links Correlati
· Inoltre colomba
· News by redazione


Articolo più letto relativo a colomba:
Adesione al Protocollo di legalità ''Carlo Alberto Dalla Chiesa''.


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico


Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.



PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.098 Secondi