Benvenuto su Sindaco Caruso
Cerca


Moduli
· Home
· Archivio Articoli
· Cerca
· Conosci il Sindaco
· Sondaggi
· Top 10

Visitatori e utenti
In questo momento ci sono, 6 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Cerca nel sito



Articoli per argomenti
· Tutte le Categorie
· Ambiente&Territorio
· Attività produttive
· Attualità
· Comunicazioni
· Cultura
· Economia & lavoro
· Lavori pubblici
· Notizie
· Politica
· Politiche giovanili
· Pubblica istruzione
· Sant'Angelo
· Servizi
· Servizi manutentivi
· Sport
· Turismo & spettacoli

Conosci Sant'Angelo

Cenni storici

Il Museo di arte sacra

Mappa


Scegli la lingua


English Italian

Link Sant'Angelo

Il Comune

La Casa di riposo

La Folgore

Quìenel

La Chiesa di Santa Marta

Associazione Pietro Pintaudi


VIDEO

paopopoPo

La XIV Fiera del salame

Il ritrovamento del sepolcro

Gli auguri di fine anno del Sindaco

La nomina dell'Assessore Gaglio

Notizia apertura Centro accoglienza

Incontro pubblico Centro accoglienza

L'inaugurazione del Centro anziani

Inaugurazione Scuola media


Le relazioni del Sindaco

Giugno 2006/giugno 2007

Luglio 2007/giugno 2008


Rassegna stampa

2006

2007

2008

2009


 
colomba Economia & lavoro: Precari. Il Sindaco ha scritto al Presidente della Regione.
Postato daredazione il
_CONTRIBUTEDBY redazione

Trasformare subito i contratti a tempo indeterminato perché dopo vent’anni, i lavoratori hanno bisogno di certezze.  Indispensabile il loro ruolo nelle pubbliche amministrazioni. Alcuni già da oggi sanno che non riusciranno a maturare il diritto alla pensione. Situazione sociale drammatica.

Il Presidente della Regione

Raffaele Lombardo

 



On.le Presidente della Regione

PALERMO

 

 

 

 

OGGETTO: assunzione a tempo indeterminato del personale ex precario (Lsu, contrattisti, etc.).

 

 

 

         On.le Presidente,

in data odierna i lavoratori precari che a vario titolo operano in questo Comune, si sono riuniti in assemblea, perché preoccupati sulle loro prospettive future circa la continuità del rapporto di lavoro.

Come a Sua conoscenza, le prime attività con gli enti pubblici si sono instaurate nel lontano 1989. Dopo vent’anni è ormai insopportabile il disagio che i medesimi devono affrontare per l’assenza di certezze sul loro avvenire, che non dipendono da ragioni soggettive (quantità e qualità del lavoro svolto), ma da ragioni oggettive e prive di alcuna motivazione di merito.

Analizzando la situazione attuale, si prende evidenzia che se tali lavoratori fossero stati assunti a tempo indeterminato, di fatto fino ad oggi non sarebbe cambiato nulla.

Nel corso degli anni queste persone hanno acquisito competenze e professionalità che garantiscono certezze alla qualità e quantità delle attività istituzionali svolte dai singoli enti.

Dall’insediamento dell’attuale Amministrazione, sono stati implementati i servizi a favore della cittadinanza, ricorrendo in modo preponderante al personale precario di cui alla premessa. In particolare, è stato aperto l’Asilo nido comunale, attivato l’Urp, il Centro ricreativo per anziani, sono stati internalizzati parzialmente servizi in precedenza appaltati all’esterno, (mensa, trasporto scolastico, manutenzioni, etc.). E’ stato implementato il personale addetto al Servizio di Polizia municipale.

Il perdurare della situazione di incertezza procura gravi ripercussioni anche a livello sociale. Il fatto che già da oggi alcuni lavoratori socialmente utili (ed altri a regime se ne aggiungeranno) sanno che non che non riusciranno a maturare il diritto alla pensione, è motivo di forti preoccupazioni e scoraggiamento collettivo.

Tanto premesso, sulla scorta delle considerazioni esposte, si ritiene ormai indifferibile una decisione definitiva, che dia certezze ai lavoratori, e garanzie sulla qualità e quantità di servizi che le amministrazioni locali erogano ai cittadini.

Il Suo Governo, che si sta caratterizzando per le scelte coraggiose e riformatrici, con l’intervento in settori delicati e fino a poco tempo fa considerati veri e propri “intoccabili santuari”, protetti da diverse lobbyes, saprà trovare il modo per dare risposte concrete e non false stabilizzazioni, a persone che da vent’anni sono al servizio della Pubblica amministrazione e che hanno il diritto ad avere ad un futuro di certezze.

Cordialmente. 

Il Sindaco                                                                                                  

Basilio Caruso

 

 



 
Links Correlati
· Inoltre colomba
· News by redazione


Articolo più letto relativo a colomba:
Adesione al Protocollo di legalità ''Carlo Alberto Dalla Chiesa''.


Article Rating
Average Score: 5
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico


Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.



PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.087 Secondi