Benvenuto su Sindaco Caruso
Cerca


Moduli
· Home
· Archivio Articoli
· Cerca
· Conosci il Sindaco
· Sondaggi
· Top 10

Visitatori e utenti
In questo momento ci sono, 4 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Cerca nel sito



Articoli per argomenti
· Tutte le Categorie
· Ambiente&Territorio
· Attività produttive
· Attualità
· Comunicazioni
· Cultura
· Economia & lavoro
· Lavori pubblici
· Notizie
· Politica
· Politiche giovanili
· Pubblica istruzione
· Sant'Angelo
· Servizi
· Servizi manutentivi
· Sport
· Turismo & spettacoli

Conosci Sant'Angelo

Cenni storici

Il Museo di arte sacra

Mappa


Scegli la lingua


English Italian

Link Sant'Angelo

Il Comune

La Casa di riposo

La Folgore

Quìenel

La Chiesa di Santa Marta

Associazione Pietro Pintaudi


VIDEO

paopopoPo

La XIV Fiera del salame

Il ritrovamento del sepolcro

Gli auguri di fine anno del Sindaco

La nomina dell'Assessore Gaglio

Notizia apertura Centro accoglienza

Incontro pubblico Centro accoglienza

L'inaugurazione del Centro anziani

Inaugurazione Scuola media


Le relazioni del Sindaco

Giugno 2006/giugno 2007

Luglio 2007/giugno 2008


Rassegna stampa

2006

2007

2008

2009


 
colomba Politica: Preoccupazione del Sindaco per la situazione finanziaria del Comune.
Postato daredazione il
_CONTRIBUTEDBY redazione

Il primo cittadino ha inviato una lettera alle associazioni e ai comitati, per informarli che ad oggi, la bozza di bilancio in corso di redazione, non consente di assumere alcun impegno per organizzare manifestazioni ed eventi da parte di privati.

 

L'Assessore Pippo Palmeri



I conti non tornano e le preoccupazioni, accompagnate dal senso di responsabilità, aumentano.

E’ trascorso più della metà del corrente anno, e il nostro Comune, come la quasi totalità, viste le enormi decurtazioni di trasferimenti statali e regionali, a cui si aggiungono una serie di incertezze, non riesce a chiudere il bilancio di previsione. 

Da questa difficoltà, per serietà e per il grande rispetto che l’Amministrazione riserva alle associazioni e ai comitati che si fanno promotori di iniziative, il Sindaco ha preso spunto per inviare una lettera, con la quale informa tutti i soggetti interessati che, a differenza di quanto si faceva in passato, quando a consuntivo si davano i contributi per le attività svolte, quest’anno non è possibile assumere alcun impegno, perché si rischierebbe di non poterlo onorare.

“Il nostro orientamento – scrive il Sindaco – è quello di non aumentare le tasse e contemporaneamente intendiamo continuare ad erogare i servizi come avvenuto in passato. Con gli ingenti tagli di trasferimenti nazionali e i tagli della Regione – si legge ancora – l'unico modo per avere il pareggio di bilancio è ridurre le uscite. Pertanto non siamo certi né sul mantenimento, né sull'entità dei contributi erogati dal Comune per cofinanziare iniziative con i privati.  Lo schema che abbiamo redatto, ad oggi ci consegna un disavanzo di oltre 300 mila euro. Con questi presupposti, si deve fare di necessità virtù, soprattutto se non si intende aumentare alcun tributo locale e si pensa di continuare ad assicurare i servizi ai cittadini. Anche se l'Esecutivo e la maggioranza considerano fondamentali le iniziative organizzate da privati con il patrocinio del Comune e valutano in positivo l'associazionismo e il volontariato – prosegue la nota – oggi non sono in grado di assumere alcun impegno economico”.

Rimane invariata, invece, la disponibilità per coloro che intendono fruire di beni e attrezzature comunali (spazi pubblici, palco, gazebi, segnaletica, etc.), che saranno concesse gratuitamente, alle condizioni e con le modalità già in uso. 

Dopo che sarà approvato il bilancio di previsione, si potranno avere maggiori certezze sulle reali entità finanziarie a disposizione.

A differenza del passato, infine, per le sagre non sarà concesso alcun contributo. Esse potranno autofinanziarsi con il pagamento del ticket da parte dei partecipanti o con sponsorizzazioni private. Analogo ragionamento vale per i Comitati festa che abitualmente hanno organizzato anche le sagre. L’eventuale aiuto finanziario non terrà conto della maggiorazione che in passato è stata concessa per queste iniziative.

"Il buon senso - ha concluso il Sindaco - ci impone di stabilire un ordine di priorità. Se, come abbiamo fatto, da oltre sei anni - nonostante l'aumento dei costi - non abbiamo ritoccato al rialzo alcun tributo, dopo i tagli siamo obbligati a scegliere il male minore, sacrificando talune iniziative, pur se considerate meritevoli per tenere in vita il paese, ma secondarie rispetto ad altri bisogni che ha la cittadinanza. In ogni caso, se la situazione finanziaria dovesse assestarsi in senso positivo, potremo rivedere e aiutare le attività dei privati".  



 
Links Correlati
· Inoltre colomba
· News by redazione


Articolo più letto relativo a colomba:
Adesione al Protocollo di legalità ''Carlo Alberto Dalla Chiesa''.


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico


Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.



PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.082 Secondi