Benvenuto su Sindaco Caruso
Cerca


Moduli
· Home
· Archivio Articoli
· Cerca
· Conosci il Sindaco
· Sondaggi
· Top 10

Visitatori e utenti
In questo momento ci sono, 6 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui

Cerca nel sito



Articoli per argomenti
· Tutte le Categorie
· Ambiente&Territorio
· Attività produttive
· Attualità
· Comunicazioni
· Cultura
· Economia & lavoro
· Lavori pubblici
· Notizie
· Politica
· Politiche giovanili
· Pubblica istruzione
· Sant'Angelo
· Servizi
· Servizi manutentivi
· Sport
· Turismo & spettacoli

Conosci Sant'Angelo

Cenni storici

Il Museo di arte sacra

Mappa


Scegli la lingua


English Italian

Link Sant'Angelo

Il Comune

La Casa di riposo

La Folgore

Quìenel

La Chiesa di Santa Marta

Associazione Pietro Pintaudi


VIDEO

paopopoPo

La XIV Fiera del salame

Il ritrovamento del sepolcro

Gli auguri di fine anno del Sindaco

La nomina dell'Assessore Gaglio

Notizia apertura Centro accoglienza

Incontro pubblico Centro accoglienza

L'inaugurazione del Centro anziani

Inaugurazione Scuola media


Le relazioni del Sindaco

Giugno 2006/giugno 2007

Luglio 2007/giugno 2008


Rassegna stampa

2006

2007

2008

2009


 
colomba Politica: Il Sindaco alla Minoranza: falsità da Premio Oscar.
Postato daredazione il
_CONTRIBUTEDBY redazione

Cercano spudoratamente di imbrogliare la gente.

"Rassegnatevi a stare all’Opposizione, perché questo è l’unico ruolo che meritate".



Una Minoranza che vorrebbe diventare classe di governo, può perseverare tentando di imbrogliare spudoratamente la gente? Leggendo l'ultimo documento sono rimasto allibito per le enormi menzogne che hanno avuto il coraggio di scrivere i Consiglieri di Opposizione. In questa fase mi limiterò ad affrontare poche questioni, per smentire alcune delle tante falsità riportate nel volantino. Il resto lo rimando al prossimo video, che uscirà a giorni. Finanziamento edificio scolastico Non si comprende quale sia il nesso tra i 35 mila euro spesi alla scuola media e il progetto di 350 mila euro, i cui lavori partiranno a breve. Quei soldi sono serviti per riadattare l’edificio alle esigenze organizzative, che hanno consentito di ospitare la scuola elementare, il resto per la valutazione tecnica di vulnerabilità dell’immobile. Il finanziamento di 350 mila euro prevede alcune linee di intervento. Di concerto con la Scuola, abbiamo scelto: abbattimento barriere architettoniche (montaggio ascensore); efficientamento energetico (sostituzione infissi esterni e trasformazione dell'impianto di riscaldamento). Munire il Comune di una certificazione sulle condizioni statiche dell'edificio è uno sperpero di soldi? Giudichi chi legge! Spese legali: Di falsità in falsità. A differenza di quanto avveniva in passato, dal mio insediamento gli onorari vengono contrattati e disciplinati preventivamente con i professionisti, avendo così notevoli risparmi e certezza dei costi finali. Sugli impegni di spesa effettuati dal 2006 in poi, quasi la metà è servita a pagare spese legali per incarichi conferiti da altre amministrazioni. Tra i 79 procedimenti riferiti ai miei mandati, che comunque sono al di sotto della media degli anni precedenti, 36 sono avvenuti su chiamata di terzi, che comprendono richieste di risarcimento danni, pratiche di urbanistica, etc, mentre ben 20 contenziosi sono per recupero di crediti vantati dall’Ente. Tra queste figura la causa intentata dalla mia Amministrazione per recuperare dal Comune di Brolo i costi per la Commissione elettorale circoscrizionale, per la quale abbiamo incassato 25 mila euro, mai richiesti in passato. Abbiamo vinto contro la Provincia regionale per la mancata pulizia delle strade, abbiamo avuto riconosciuti dall’ATO2 crediti, divenuti certi ed esigibili, per oltre 350 mila euro. Poi, ci sono 5 ricorsi in appello e 4 costituzioni di parte civile. Altre cause promosse al Tar ci hanno dato ragione e altre ancora non hanno avuto neppure la sospensiva rivendicata dalle controparti. Di fronte a richieste assurde, perché in precedenza si pensava che il Comune fosse indifeso e, quindi, da spolpare indiscriminatamente, non dovevamo difendere l’Ente? Oppure, a seguito di citazione in giudizio, il Comune avrebbe potuto non costituirsi? Anche questo argomento, come si vede, si è rivelato una grossa bufala. Spese acquedotto e rete idrica E’ scandaloso che si associ il progetto di rifacimento della rete idrica sulla scorrimento veloce, con le spese complessive sostenute per gestire le decine di chilometri di condotta, usurata dal tempo e mal costruita, che interessa tutto il territorio comunale. Prima di tutto, la somma di 600 mila euro è distante anni luce dalla realtà. Infatti, in più di otto anni, i costi per riparazioni, compresa la sostituzione di ben tre pompe di sollevamento, arrivano a 400 mila euro. Inoltre, il progetto stralcio di 900 mila euro cui fanno riferimento i Consiglieri, interessa solo il tratto compreso tra S. Antonino e il ponte di Calabrò. I guasti riparati non hanno riguardato solo quel segmento, ma ci sono state decine e decine di interventi fatti in zone diverse, sia del Centro, che delle contrade. Sulla scorrimento veloce, visto l'accostamento improprio e pretestuoso, con il solo intento di imbrogliare chi legge, in media abbiamo speso intorno a 10 mila euro l'anno. A fronte di 600 mila cui riferisce strumentalmente la Minoranza, c’è una bella differenza. Poi andrebbe fatto anche un raffronto tra quanto si spendeva prima e quanto dal 2006 in poi. Conclusioni La strategia del fango e del sospetto va avanti. Nel documento la Minoranza afferma: “Giù la maschera! …rendete pubblico il papello firmato in campagna elettorale…”. Cari Consiglieri, voi in questi anni sarete stati nell’altro emisfero. Noi non abbiamo firmato alcun “papello” riservato. Se foste stati un po' più attenti, aveste scoperto che il “Patto di lealtà”, da voi indegnamente etichettato come “papello”, è stato firmato nel corso di una manifestazione pubblica e poi stampato e distribuito agli elettori. La chiarezza è già scritta. Non ci sono trame oscure. Basta solo rispettarlo. Rassegnatevi a stare all’Opposizione, perché questo è l’unico ruolo che meritate. Se persevererete con le solite illazioni, continuerete a farlo anche per il futuro, perché non bastano i trasformismi per farvi prendere il largo. Per avere il consenso ci vuole ben altro. Intanto i nostri concittadini stiano tranquilli, perché il governo del paese rimarrà in mani sicure fino alla scadenza del mandato. Gli avvoltoi, alzatisi prontamente in volo, sono stati ingannati da un miraggio, perché non ci sono carcasse da spolpare. Le gazzelle sono vive e vegete e continueranno a correre. La dieta per voi sarà ancora lunga e coloro che si sentono predatori, rischieranno di concludere la loro corsa per sfinimento.

Sant’Angelo di Brolo, 7 agosto 2014

Il Sindaco

Basilio Caruso



 
Links Correlati
· Inoltre colomba
· News by redazione


Articolo più letto relativo a colomba:
Adesione al Protocollo di legalità ''Carlo Alberto Dalla Chiesa''.


Article Rating
Average Score: 5
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico





PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.083 Secondi