Procedono speditamente le attività dell'AOD n. 2. Entro novembre il Piano.
Data:
Argomento: colomba


Designato il Gruppo di lavoro ristretto, che dovrà essere ratificato dal Comitato dei Sindaci, sono stati scelti i Coordinatori dei tavoli tematici e i componenti che ne faranno parte. Oltre alla qualità, l’attività dovrà essere celere, perché il “fattore tempo” assume un valore primario.



Procede speditamente l’attività dell’Area Omogena Distrettuale (Aod) n. 2 del Distretto socio-sanitario D30. Ieri pomeriggio, nell'Aula consiliare si è riunito il Gruppo piano. Pochissime le assenze, quasi tutti presenti i componenti.

Anche se l’Organismo tecnico opera con autonomia, alla riunione inaugurale era presente il nostro primo cittadino, Presidente del Comitato dei Sindaci, che ha fatto gli onori di casa, ha ripercorso brevemente il percorso che ha portato alla nascita di questa aggregazione e gli obiettivi che si spera di raggiungere velocemente.  

“Oltre alla qualità del lavoro che dovremo fare – ha detto il Sindaco – dobbiamo tenere conto del “fattore tempo”, che in questa programmazione assume un valore primario. Infatti – ha proseguito – prima si spendono le risorse, meglio è. Questo non solo perché diamo servizi ai nostri concittadini, ma anche perché i trasferimenti dalla Regione arriveranno se sapremo, non solo programmare, ma anche spendere celermente”.

Nel corso della riunione sono stati trattati e deliberati i tre argomenti all’ordine del giorno, con l’individuazione del Gruppo di lavoro ristretto, che predisporrà gli atti, a seguire l’individuazione dei responsabili che coordineranno il lavoro dei tavoli tematici, che sono: Carmelo Fogliani, del Comune di Sinagra, per l’Area Anziani, mentre Irene Starvaggi, che lavora a Ficarra, Raccuja, Sinagra e Ucria, coordinerà il tavolo Disabili. Rosa Costantino, del Comune di Sant’Angelo, seguirà l’Area Povertà e Rita Maria Orifici, funzionario del Comune di Ucria, si occuperà del tavolo Famiglia, Minori e Giovani.

Prima di concludere la riunione, i Responsabili dei tavoli, di concerto con la Coordinatrice, Dr. Maria Grazia Giangarrà e la Referente, Dr. Rosa Costantino, hanno predisposto la programmazione di tre riunioni per ogni area tematica, fissando il primo incontro per il 24 ottobre, l’ultima riunione, il 10 novembre. Gli incontri si terranno nei comuni di Sant’Angelo, Sinagra e Ucria.

“Conclusa la fase relativa agli assetti istituzionali – ha concluso il Sindaco-Presidente del Comitato – siamo giunti in breve tempo all’avvio delle attività affinché, speditamente, si possa arrivare all’approvazione del Piano dell’Area Omogenea (PAO), che poi, messo insieme a quello dell’Aod n. 1, costituirà il Piano di Zona. Il nostro obiettivo massimo per l’approvazione è il 30 novembre, in modo che entro l’anno sarà possibile esitare il Piano di Zona del Distretto”.

Alla riunione ha partecipato il Segretario comunale, Dr. Nina Spiccia.

 







Questo Articolo proviene da Sindaco Caruso
http://www.sindacocaruso.it

L'URL per questa storia è:
http://www.sindacocaruso.it/modules.php?name=News&file=article&sid=842